Fashion

Valentino sulla strada athleisure chic di Piccioli

Sneakers, sneakers, sneakers. Sì, sempre loro, tornano “dad”, dopo la parentesi della pre-collection giapponese, ma abbandonano le piume variopinte. Si tingono di rosso, di grigio, bianco e nero. Oppure sono tutte argento sulla passerella men Fall/Winter 19 che sfila all’interno del Grand Palais per la Paris Fashion Week. Appare il logo sulla tomaia delle sneakers, quella V, che abbiamo visto per la prima volta costellare gli outfit Valentino della Primavera/Estate 2018. Sviluppata dai loghi degli anni Ottanta e Novanta degli archivi della maison, ma di cui in un primo momento lo stesso Piccioli non era molto convinto. Ha avuto il merito di fidarsi dei suoi giovani collaboratori e ha fatto centro. Trasformando Valentino in un marchio più contemporaneo, che non rinnega però il suo passato. Rimane chic, pur abbracciando lo streetwear.

L’uomo infatti abbina comode sneakers o sandali di gomma Birkenstock, anch’essi loggati e da portare con i calzini, insieme a pantaloni dal taglio sartoriale. Camicie nere abbottonate fino al colletto, ma senza cravatta, che cascano morbide fuori dai pantaloni. Tocchi informali, in un mood elegante, dove i lisci cappotti di lana si alternano a splendidi impermeabili impreziositi dalla scritta Valentino. Che lascia il posto a stampe firmate Undercover sui caldi maglioni, su alcuni cappotti e sulle shopping bag di pelle, indispensabili per l’uomo di Pierpaolo Piccioli al pari delle grandi borse a mano più morbide marroni o nere. Poi i grigi, i verdi e qualche tocco di rosso Valentino. I colori di una collezione in gran parte seria, sicuramente elegante. Come accade quando sportswear e streetwear incontrano un marchio di couture.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *