Fashion

Peter Philips: così ho creato le Pierrot Dior

Lacrime nere, perfette, a forma di virgola, scendono sotto le velette delle Pierrot Dior. È il beauty look haute couture che il direttore creativo e dell’immagine del makeup Dior, Peter Philips, ha ideato in occasione della Dior Dream Parade, nel giardino del Musée Rodin. “Per questa collezione Maria Grazia Chiuri ha voluto qualcosa tra il punk e il circo, intenso e un po’ messy”, spiega il makeup artist. Che ha deciso di far diventare gli occhi delle modelle il punto focale del suo trucco, sottolineandoli con Diorshow on Stage Liner Matte black 091. E tracciando con lo stesso prodotto la lacrima nera dalla palpebra inferiore allo zigomo. Poi ne ha sfumato i bordi per un effetto punk e messy con il Crayon Eyeliner Waterproof Noir Trinidad 094. In fine una linea di Diorshow Khôl Black Khôl 099. Ma nessun tocco di mascara: ha appena arricciato le ciglia e accentuato delicatamente le sopracciglia.

Il cerone bianco tipico dei Pierrot circensi lascia il posto sul viso delle modelle, all’applicazione con un pennello di uno strato impalpabile di Dior Backstage Face & Body Foundation. Scelto fra 40 tonalità diverse in base al colore dell’incarnato. E abbinato a qualche goccia di Diorskin Forever Undercover Concealer per ottenere una maggiore copertura. Peter Philips ha puntato sullo stesso effetto ultra natural anche sulle labbra: prima con applicazione di Dior Lip Sugar Scrub 001 Pink, che elimina qualsiasi minima imperfezione e poi grazie a Dior Addict Lip Maximiser Pink 001 dal finish brillante. Per completare il beauty look le unghie vengono laccate di Dior vernis muguet 108. Perfezione e cura nei dettagli: ecco l’abc del makeup Dior.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *